Come incrementare il turismo cinese?

In questo periodo di profonda crisi economica chi non vorrebbe intercettare il maggior numero di turisti cinesi, i quali sembrano essere una vera manna scesa dal cielo?

Molti paesi europei si sono organizzati in tempo e stanno già ottenendo importanti risultati. Noi, come spesso capita, non facciamo sistema. Tolte le città più famose (Roma, Milano, Venezia, Firenze) la maggior parte dei territori italiani non sa sfruttare minimamente la sua immensa potenzialità.

Faccio un esempio: non si capisce il motivo per cui non esistono informazioni e filmati sulla rete cinese che riguardano la maggior parte delle regioni italiane. Provate a cercare “Liguria” su baidu.com (il google cinese) o youku.com (youtube cinese) e troverete praticamente il deserto. Eppure i cinesi sembrano apprezzare molto la Liguria e i turisti provenienti dal Regno di Mezzo sono in costante crescita in questa regione. Ma la conoscono attraverso l’iniziativa di qualche soggetto privato e dei turisti cinesi che postano le loro esperienze di viaggio sui social network.

E’ la dimostrazione che abbiamo in mano una miniera d’oro ma non sappiamo come estrarre l’oro. Eppure attirare turisti cinesi dovrebbe essere una delle principali preoccupazioni dei nostri territori. Perché sono tanti, spendono e continueranno a crescere per decenni.

Secondo la China Tourism Academy, nel primo semestre del 2014 54,1 milioni di cinesi hanno viaggiato all’estero, facendo registrare un incremento del 18,7% rispetto allo stesso periodo del 2013, con una spesa totale di oltre 70 miliardi di dollari. Nel 2013 i turisti cinesi all’estero sono stati 98 milioni: quest’anno quindi verrà superato molto probabilmente il tetto dei 100 milioni di turisti.

Al di là delle mete scelte, un dato che reputo molto interessante è rappresentato dalla distribuzione per età dei turisti che viaggiano all’estero: secondo una recente ricerca, oltre il 56% di essi, infatti, è nato dopo il 1980, e l’11,3% dopo il 1990. Questo significa che il turismo cinese nel mondo è fatto oggi per due terzi da under 35.

Perché sottolineo questo dato? Perché ci troviamo di fronte a una platea di turisti che presentano almeno 3 caratteristiche precise:

1) Cercano informazioni di viaggio sul web (dai motori di ricerca come baidu.com alle applicazioni per smartphone);

2) Condividono le loro esperienze di viaggio sui principali social media (weibo, wechat, qq, youku, etc.);

3) Amano organizzare parte del viaggio autonomamente senza affidarsi completamente ad un tour operator, come ancora invece fanno tutti i turisti over 40.

Sempre la stessa indagine ci dice, inoltre, che il 79,3% dei turisti cinesi vorrebbe più siti web in cinese su città e regioni e il 53,7% desidererebbe trovare informazioni turistiche ufficiali su Weibo e Wechat, i due principali social network cinesi. Provate a cercare informazioni su comuni, province e regioni italiane su questi due social e capirete perché molti cinesi strabuzzano gli occhi quando scoprono che la Sicilia è di fronte all’Africa e il Piemonte confina con la Francia.

H2Obrain

H2Obrain

Nasce per internazionalizzare le imprese nel mercato globale.
Si occupa di creare/ristrutturare l'immagine e la comunicazione aziendale.
Si propone di aumentare il fatturato, grazie all'export.

Ultimi Bandi

Contatti

 GMedia Group srl

  Via Silvestro Lega, 29
         51100 Pistoia ITALY

 +39.0573.1780174

info (@) h2obrain.it

 

export, internazionalizzazione marchi, mercato cinese vendere in Cina rappresentanza e vendita, social media marketing e seo in Cina

export, esportare internazionalizzazione marchi, loghi e brevetti in Cina, vendere sul mercato cinese, in rappresentanza, su social media marketing seo in Cina internazionalizzare

export, esportare e internazionalizzazione, marchi e brevetti, cina, mercato, cinese, vendita in rappresentanza, social media marketing e seo in Cina internazionalizzare

vendere in Cinavendere in Cinavendere in Cinaesportare in Cinaesportare in Cinaesportare in Cina
gadget, articoli promozionali, gadget personalizzati, gadgets, gadget promozionali, regali aziendali import, export, internazionalizzazione, marchi, cina, mercato, cinese, vendere, in, rappresentanza, social, media, marketing, internazionalizzare vino, cantina, vini, ocm, promozione paesi terzi wine business export winelover italian lifestyle

I cookies ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta di utilizzare i cookies. Più Informazioni